Ettore Martusciello, “Abbiamo un gruppo solido, contro Garlasco vogliamo confermare la crescita della squadra”

La Med Store Tunit torna al Banca Macerata Forum e per l’8° giornata di Serie A3 Girone Bianco alle ore 18, ospiterà Moyashi Garlasco. Gli avversari di domenica si presentano nella casa biancorossa con una vittoria nell’ultima uscita, 3-1 ai danni di Stadium Pallavolo Mirandola, che ha spezzato il trend di due sconfitte consecutive patite in trasferta, contro Sol Lucernari Montecchio Maggiore e Da Rold Logistics Belluno. Garlasco occupa l’11° posto in classifica ed è quindi in cerca di punti importanti per rilanciarsi. Anche la Med Store Tunit vuole scalare posizioni e ora si trova al 6° posto con 11 punti con due vittorie consecutive ottenute nelle ultime gare disputate, il 3-0 inflitto a San Donà di Piave nel recupero della 4° giornata, quindi la vittoria in rimonta per 3-2 in casa di Monselice.

L’assistente allenatore Ettore Martusciello commenta il momento della Med Store Tunit, “Siamo convinti che stia venendo fuori la forza del gruppo. I ragazzi hanno preso coscienza delle proprie responsabilità, ognuno sta dando il massimo e si aiutano l’un l’atro; la squadra sta crescendo anche grazie ai tanto ostacoli che abbiamo dovuto affrontare in questa prima parte di stagione, in ultimo l’infortunio di Sanfilippo, ma ora il gruppo è più unito che mai. Li vedo allenarsi molto bene durante la settimana, cresce sia il ritmo che l’intensità del lavoro, siamo sulla giusta strada”. Domenica una nuova sfida per testare la condizione della Med Store Tunit, “Affrontiamo un avversario forte, conosciamo le qualità del loro roster a partire da Giannotti, che lo scorso anno ha giocato con noi. Al momento è una classifica bugiarda per entrambe le squadre, loro in stagione hanno anche battuto l’Abba Pineto, dobbiamo farci trovare pronti, in questo campionato nessuna gara è scontata. Ho visto i ragazzi convinti e decisi, vogliamo continuare a fare bene crescendo di partita in partita”. Per te quest’anno è cominciata una nuova avventura come assistente in Serie A3, come sta andando? “Molto bene, la società mi ha dato questa opportunità ma per me è un vero e proprio premio. Sto dando il massimo e crescendo tanto lavorando al fianco di uno staff professionale e un coach di grandissima esperienza. È una nuova avventura bellissima e sto imparando a conoscere nuovi aspetti della pallavolo”.