Marco Valenti, “Contenti per il cammino in Coppa ma contro la Lube in campionato sarà una partita diversa”

Dopo l’ottimo inizio di stagione che ha visto i biancorossi conquistare tre vittorie su tre, prendendosi la testa del Girone F di Coppa Marche, la formazione di Serie C sarà impegnata sabato alle 21 con la gara di esordio in campionato. La Banca Macerata ospiterà la Coal – Cucine Lube Civitanova, per un nuovo derby a breve distanza da quello di Coppa, dove i ragazzi di coach Giacomini si sono imposti 3-2.

Il libero Marco Valenti parla dell’ottimo inizio della squadra, “Non potevamo partite meglio di così. Questi risultati sono un premio per il lavoro che abbiamo svolto in queste settimane, si è formato un bel gruppo che poi è la base fondamentale per costruire qualcosa, in Seria A così in Serie C, e vedo l’approccio giusto da parte dei ragazzi, dobbiamo continuare a chiedere sempre tanto a noi stessi. Abbiamo un gruppo molto giovane con tanti 2002 e noi giocatori più esperti dobbiamo aiutare i nostri compagni”. Tu sei tra i senatori della squadra, come ti rapporti con i ragazzi più giovani? “Per me rappresenta un grande stimolo poter passare un po’ della mia esperienza ai compagni. Stanno vivendo una nuova avventura, incontreranno squadre competitive, con ragazzi giovani ma abituati a giocare in Serie C e giocatori di grande esperienza, è una categoria ben diversa da quelle giovanili dove si gioca tutti sullo stesso livello. Li vedo impegnarsi tanto tutti i giorni, l’approccio è quello giusto, io e gli altri giocatori più esperti daremo una mano alla squadra per crescere e divertirci”. Sabato si rinnova la sfida con Lube, una gara sempre speciale, “È la magia del derby e ci teniamo a fare bene, poi ci conosciamo tutti con i ragazzi della Lube, sarà un piacere rincontrarci. Mi aspetto però una partita molto diversa da quella di Coppa, troveremo giocatori diversi, tanti giovani, sarà una sfida tirata e noi dovremo stare attenti a non adagiarci sui buoni risultati ottenuti fin qui. Dobbiamo continuare ad affrontare le partite dando il massimo, è tutto in mano nostra poi se loro si dimostreranno più bravi gli faremo i complimenti ma ce la metteremo tutta”.