Pallavolo Macerata con #salviamolosport

L’emergenza Covid ha colpito duramente la pallavolo e in generale tutto lo sport, non soltanto per quanto riguarda la salute di atleti e addetti ai lavori, ma anche per tutto il comparto economico che permette al mondo sportivo di esistere. In particolare è a rischio il cuore di questo grande movimento, chi promuove lo sport nel territorio; se in altri paesi europei le società stanno ricevendo aiuti pubblici, in Italia si sta facendo ancora troppo poco.

Per questo, Lega Pallavolo Serie A e Lega Pallavolo Serie A Femminile, Lega Pro, Lega Basket Serie A e Lega Nazionale Pallacanestro, si sono unite nel Comitato 4.0, lanciando la campagna #salviamolosport: al Ministro Spadafora, il Ministro Gualtieri e gli esponenti parlamentari è stato presentato un pacchetto di misure di alleggerimento fiscale, un fondo perduto per far fronte alle spese sanitarie, finanziamenti erogati dall’Istituto per il Credito Sportivo garantiti a livello centrale per le esigenze di liquidità. Il mondo dello sport chiede al Governo che venga concessa il prima possibile una qualche forma di ristoro.

Lo scenario attuale mette in seria difficoltà le società, con la prolungata chiusura degli impianti sportivi, alla quale consegue l’azzeramento dei ricavi garantiti dagli appassionati e la riduzione degli introiti delle sponsorizzazioni, che in questa stagione si sono ridotti di almeno un terzo. Inoltre ci sono i costi aggiuntivi per i tamponi e tutto ciò che permette di proseguire in sicurezza i campionati. Un sondaggio raccolto dal Comitato 4.0, al quale ha partecipato il 90% delle società, dimostra come il 95% dei rispondenti abbia la necessità di un aiuto finanziario per completare la stagione sportiva in corso. I club stanno compiendo grandi sacrifici ma ora è fondamentale agire subito per non vanificare gli sforzi fatti e garantire non solo che lo sport arrivi alla fine della stagione ma che possa proseguire anche nella prossima: sono 77 i club, pari ad un terzo della platea, che in assenza di un finanziamento con garanzia dello stato, probabilmente non si iscriveranno ai prossimi campionati.

La Pallavolo Macerata aderisce con convinzione a questa campagna, che sposa i valori che la società biancorossa tramanda da sempre: la valorizzazione di tradizioni sportive costruite negli anni con passione e sacrificio; l’importanza del ruolo sociale dello sport nei territori, soprattutto come opportunità di crescita per i giovani. Vanno poi considerati i migliaia di posti di lavoro a rischio tra atleti e addetti ai lavori, e il danno economico se venisse meno il gettito fiscale di circa 23 milioni di euro generato dalle attività delle aziende sportive.

Ora è il momento, insieme #salviamolosport.

Il comunicato completo della Lega Pallavolo Serie A su https://www.legavolley.it/2020/comitato-4-0-il-natale-piu-buio-dello-sport-italiano-al-via-la-campagna-salviamolosport/