Sandro Parcaroli “Fieri di sostenere lo sport e la Pallavolo Macerata, trasmettono valori importanti”

Con l’arrivo del Natale si avvicina anche la conclusione di questa prima parte di stagione sportiva. Si è dimostrato un campionato travagliato a causa dell’emergenza Covid, eppure lo sport ha saputo adattarsi e sta proseguendo nonostante le tante difficoltà, non solo per la salute dei propri atleti ma anche per un momento economicamente delicato. Ne è un esempio la Pallavolo Macerata che con la sua formazione di A3 sta affrontando questa complicata stagione grazie all’impegno della sua dirigenza e al sostegno del territorio, a partire dalla città di Macerata.

Sandro Parcaroli, Sindaco di Macerata nonché fondatore di Med Store, da quest’anno il main sponsor della società sportiva biancorossa che da il nome alla squadra di Serie A, commenta l’importanza dello sport in una fase difficile come quella che stiamo vivendo: “Lo sport è un fondamentale veicolo di valori sani, il saper giocare di squadra, l’impegno comune, il sacrificio, soprattutto la correttezza e il rispetto verso gli avversari. In particolare il volley rappresenta un sport pulito e la Pallavolo Macerata un ottimo esempio di come questi valori possano venire condivisi e promossi. Nonostante l’assenza di pubblico negli impianti sportivi, vengono comunque trasmessi messaggi importanti grazie alle realtà sportive che hanno potuto rimanere in attività durante l’emergenza causata dal Covid”. Lo sport rappresenta al contempo anche una grande macchina economica. “Assolutamente, non possiamo dimenticare che genera posti di lavoro e opportunità per i giovani. Anche per questo sono fiero del sostegno che tramite Med Store diamo alla Pallavolo Macerata, che rappresenta la città nel volley. Sfortunatamente in questo momento di emergenza e con l’assenza di pubblico, per le società sportive è difficile ottenere introiti e di conseguenza il supporto necessario alle attività; le squadre sono costrette a grandi sacrifici e lo vedo nell’impegno dimostrato dalla dirigenza della Pallavolo Macerata. Oggi più che mai le società si appoggiano sull’aiuto dei privati e tante realtà imprenditoriali che si impegnano nel sostenere lo sport hanno risposto con il cuore, sapendo che gli investimenti compiuti non torneranno ma sono di aiuto a tutta la società”. Nonostante gli impegni, ha avuto modo di seguire fin qui la stagione della Med Store Macerata? “Ho assistito anche ad una partita casalinga, so che non è stato l’inizio di campionato che speravamo ma la squadra ha dovuto affrontare il Covid come un po’ tutti noi. È un momento difficile per tutti. Ora dobbiamo solo andare avanti, lavorare bene, la pallavolo è una grande tradizione a Macerata e questa squadra ha tutto per onorarla”.